Una questione privata

Una questione privata Nelle Langhe durante la guerra partigiana Milton quasi una controfigura di Fenoglio stesso un giovane studente universitario ex ufficiale che milita nelle formazioni autonome Eroe solitario dura

  • Title: Una questione privata
  • Author: Beppe Fenoglio
  • ISBN: 9788806180751
  • Page: 352
  • Format: Paperback
  • Nelle Langhe, durante la guerra partigiana, Milton quasi una controfigura di Fenoglio stesso , un giovane studente universitario, ex ufficiale che milita nelle formazioni autonome Eroe solitario, durante un azione militare rivede la villa dove aveva abitato Fulvia, una ragazza che egli aveva amato e che ancora ama Mentre visita i luoghi del suo a, rievocandone leNelle Langhe, durante la guerra partigiana, Milton quasi una controfigura di Fenoglio stesso , un giovane studente universitario, ex ufficiale che milita nelle formazioni autonome Eroe solitario, durante un azione militare rivede la villa dove aveva abitato Fulvia, una ragazza che egli aveva amato e che ancora ama Mentre visita i luoghi del suo a, rievocandone le vicende, viene a sapere che Fulvia si innamorata di un suo amico, Giorgio tormentato dalla gelosia, Milton tenta di rintracciare il rivale, scoprendo che stato catturato dai fascisti

    • [PDF] ↠ Unlimited × Una questione privata : by Beppe Fenoglio ↠
      352 Beppe Fenoglio
    • thumbnail Title: [PDF] ↠ Unlimited × Una questione privata : by Beppe Fenoglio ↠
      Posted by:Beppe Fenoglio
      Published :2020-06-12T23:16:41+00:00

    2 thoughts on “Una questione privata

    1. Beppe Fenoglio born Giuseppe Fenoglio 1 March 1922, Alba CN 18 February 1963, Turin was an Italian writer His work was published in a critical edition after his death, but controversy remains about his book Il partigiano Johnny translated as Johnny the Partisan , often considered his best work, which was published posthumously and incomplete in 1968.The works of Fenoglio have two main themes the rural world of the Langhe and the partisan war equally, the writer has two styles the chronicle and the epos His first work was in the neorealist style La paga del sabato this was published posthumously too, in 1969 The novel was turned down by Elio Vittorini who advised Fenoglio to carve out stories and then incorporate them into the I ventitr giorni della citt di Alba The twenty three days of the city of Alba 1952 These stories were a chronicle of the Italian Partisans or of rural life One of such works was La malora 1954 , a long story in the style of Giovanni Verga.

    2. Di dentro e di fuori Italo Calvino amò tantissimo questo libro e ne scrisse in uno dei suoi testi più personali, la prefazione al Sentiero dei nidi di ragno del 1964, in cui scrisse tra l'altro: “È al libro di Fenoglio che volevo fare la prefazione: non al mio”.Lo considerava il romanzo della sua generazione, della Resistenza, scritto dal più appartato e schivo di loro:« Una questione privata è costruito con la geometrica tensione d'un romanzo di follia amorosa e cavallereschi inseguim [...]

    3. I miei vent'anni e Andrea che chissà dov'è finito. Ero giovanissima quando lessi Fenoglio la prima volta e lo lessi grazie a lui, ben più grande, laureato in Lettere e innamorato di Fenoglio, di Pavese e di qualcun altro che non ricordo. Ricordo, invece, che amai tantissimo questo libro, questo amore disperato di Milton per Fulvia, Milton che faceva la guerra ma che pensava solo a Fulvia. E allora avevo ragione io e i miei vent'anni, l'amore era tutto, tutto e tu perchè cazzo non mi richiama [...]

    4. Quanto sia meraviglioso Una questione privata non devo dirvelo io.C'è già Pedullà che, nella precisa introduzione alla edizione tascabile Einaudi, la mena per una quarantina di pagine e vi descrive, faccio un riassuntino, gli sforzi del povero Fenoglio alla ricerca di un romanzo che abbia il massimo del 'romanzesco', che non finisca per essere solo memorialistica o rievocazione storica o autobiografia. Il Fenoglio in sostanza nn volle una storia sullo sfondo della guerra civile italiana, ma u [...]

    5. Non poteva più vivere senza sapere e, soprattutto, non poteva morire senza sapereUn amore totale, assurdo e senza mezze misure quello del ventenne partigiano Milton per Fulvia, una sedicenne di Torino sfollata ad Alba per i bombardamenti. Un amore che vorrebbe sopravvivere alla guerra, un amore senza il quale forse la vita stessa non avrebbe più senso, un amore che è come salvezza e una condanna nello stesso tempo. Il ritmo della narrazione, serratissimo, vede Milton attraversare le Langhe pi [...]

    6. All’altezza delle migliori aspettative, “Una questione privata” si rivela a distanza di decenni una lettura eccellente, superiore per me al più famoso “Il partigiano Johnny”, se non altro per l’assenza quasi totale degli stridenti “anglicismi” che appesantivano soprattutto la prima parte di quest’ultimo.Rispetto a “Il partigiano Johnny” (che presenta uno sviluppo più indirizzato alla portata storica e politica degli eventi, inscrivendosi a fondo nella parabola della Resis [...]

    7. In genere non credo ai libri che cambiano la vita. Espressione troppo retorica, e poi che razza di vita deve avere una persona per farsela cambiare da un libro?"Una questione privata" è un libro che, letto al momento giusto, diciamo intorno ai vent'anni, rischia di cambiartela almeno un po'.Perchè racconta di un ragazzo più o meno di quell'età, Milton, un ragazzo normale in condizioni eccezionali, la guerra partigiana, di un amore non ancora dichiarato e forse già tradito, dal suo migliore [...]

    8. Definito da Calvino il miglior romanzo sulla resistenza, "Una questione privata" è un'opera perfetta nella sua incompiutezza.Fenoglio narra uno dei periodi più bui della nostra storia, intessendo abilmente la componente emotiva con quella reale, dando luce ad un romanzo trascinante e commovente nella sua semplicità stilistica.La ricerca della verità da parte di Milton accompagna in maniera viscerale il forte desiderio di testimonianza da parte dell'autore, magistrale nel delineare luci e omb [...]

    9. LA STORIA SIAMO NOI, ATTENZIONE NESSUNO ESCLUSO….Milton, un partigiano innamorato. Con due parole si potrebbe riassumere il significato del libro di Fenoglio, un romanzo sulla Resistenza che ne mostra i protagonisti nella loro sfera più intima e dolorosa, ma anche più potente, tanto che il sentimento –l’amore di Milton per Fulvia- è l’unica vera questione che lo spinge ad attraversare in solitudine nere colline battute incessantemente dalla pioggia o inghiottite di colpo da una nebbia [...]

    10. Non avevo mai incontrato Beppe Fenoglio, dunque non sapevo chi avrei incontrato né come mi si sarebbe mostrato.Devo dire che mi ha subito piacevolmente sorpreso per la scrittura semplice, spontanea, asciutta, priva di retorica, eppure (o proprio per questo) intensa e potente. Ho trovato molto efficaci le descrizioni dell'ambiente: sembra di sentire il silenzio della nebbia, il crepitio assordante della pioggia; e di rabbrividire nei grigi e nel fango delle Langhe. La storia, pur "triangolare" c [...]

    11. "Oh, questa era un’altra verità da non poter stare senza sapere." La bocca socchiusa, le braccia abbandonate lungo i fianchi, Milton guardava la villa di Fulvia, solitaria sulla collina che degradava sulla città di Alba.Il cuore non gli batteva, anzi sembrava latitante dentro il suo corpo. Ecco Milton, partigiano badogliano: bloccato, lo sguardo fisso sulla villa.Una guerra mondiale. Una guerra civile ed il privato che irrompe; i ricordi reclamano spazio.Una breve visita alla villa dall'amat [...]

    12. [commento del gennaio 2013]"Una questione privata" è un romanzo che racconta la Resistenza forse meglio di molti libri di Storia, proprio perché te la fa vivere soprattutto attraverso i momenti "privati" dei partigiani, che in fondo altro non erano che dei ragazzi.Fenoglio è infatti un eccellente narratore, uno scrittore dalla prosa ancora fresca e potente rispetto a quella di tanti suoi contemporanei. Grazie alla "questione privata" del partigiano Milton egli riesce a fotografare una realtà [...]

    13. Il mio primo Fenoglio. Questo libro ho incominciato a leggerlo con uno stato d'animo tranquillo, ben diverso, per esempio, dall'inizio del Diario di Anne Frank. Argomento noto e già letto, quasi rassicurante. Mi aspettavo insomma un libro "ordinariamente" emozionante, ma presto mi sono dovuta ricredere perché presto è entrata in gioco la "questione privata" del titolo, che ha cambiato le carte in tavola. E il romanzo sui partigiani italiani della seconda guerra mondiale è diventato il romanz [...]

    14. Beppe Fenoglio era già morto quando fu pubblicato questo romanzo, lasciandoci il dubbio sulla sua incompiutezza e sul titolo stesso (a me sarebbe piaciuto Over the Rainbow, quasi un leitmotiv nel libro).Il protagonista, nome di battaglia Milton, brutto ma dagli occhi notevoli, è un partigiano che insegue la verità sulla sua storia d’amore con una ragazza sfollata ad Alba, la sua città.Tutto il racconto si svolge sulle colline delle Langhe, nebbia e fango la fanno da padroni, evocando la ne [...]

    15. per i fenogliani doc(a me una questione privata piacque anche più che johnny)ansa/sito/notizie/cultu

    16. Tu non devi saper niente, solo che io ti amo. Io invece debbo sapere, solo se io ho la tua anima. Ti sto pensando, anche ora, anche in queste condizioni sto pensando a te. Lo sai che se cesso di pensarti, tu muori, istantaneamente? Ma non temere, io non cesserò mai di pensarti.

    17. e tutto questo finirà con me come lacrime nella pioggia delle langheHo sentito il fango che mi appesantiva gli scarponi, ho sentito la pioggia e la stanchezza penetrarmi nelle ossa durante una marcia in collina, ho bestemmiato dicendo dio fascista, ho avuto freddo e paura, ho amato di un amore puro e assoluto, ho avuto una colt nella fondina e fumato sigarette inglesi, ho sentito insinuarsi in me il tarlo della gelosia, ho avuto ideali e odiato, ho vissuto e ascoltato storie, ho ucciso, ho avut [...]

    18. Non credo che ogni libro scritto sulla Resistenza sia un capolavoro o comunque un certo esercizio di stile come 'Uomini e No' di Vittorini e 'La casa in collina' di Pavese. Fenoglio scrive in modo diverso, molto più semplice oserei dire. L'intero racconto è incentrato su un fatto solo, a cui si aggiungono un paio di conseguenze che insieme fanno la trama.È stata una lettura scolastica leggerissima, forse la più leggera fra quelle che ho fatto finora. Il protagonista sembra uno sfigato assurd [...]

    19. Quite short, but incredibly powerful book. Apparently published in 1963, just after the death of the author. About an Italian partisan, around 1944 in Piedmont, who becomes obsessed by the possible infidelity of an alleged sweetheart, until the war catches up with him. Especially the writing style is fantastic: concise-descriptive, but all the more intense. A beautiful discovery! (thanks, Laurent)

    20. Questo libro mi e’ piaciuto molto. E’ la storia di un ragazzo partigiano durante il periodo della guerra successivo all’otto Settembre. E’ un libro intenso e duro ma importante, lo stile e’ semplice e diretto, le descrizioni della campagna del cuneese in inverno sono semplicemente magistrali, nonostante il finale ambiguo, e’ un libro da non perdere.Fav. Quotes:La strada era invasa dalla nebbia, ma c’erano ancora spiragli e ondeggiamenti. I valloni ai due lati ne erano invece colmi [...]

    21. A mio avviso (non riesco a essere obiettivo, sono troppo coinvolto emotivamente da questo libro e dal suo protagonista in cui mi identifico totalmente) è il capolavoro assoluto della letteratura italiana, un libro in grado di fissare sulla carta allo stesso tempo un periodo storico e una profonda moralità. Il vagare di Milton per le Langhe ci restituisce l'immagine di uno spirito fortemenente autocritico, sempre pronto a mettersi in discussione ma irremovibile nelle sue convinzioni politiche e [...]

    22. Sono combattuta, fino a tre quarti di libro non mi sono sentita coinvolta. Che Fenoglio abbia uno stile tutto suo è noto anche ai manuali di linguistica italiana ma a questo punto mi è piaciuto molto di più La malora. Qui forse si può rivalutare a lettura ultimata il significato generale ma il fatto che sia stato pubblicato postumo ha lasciato me e soprattutto i critici esperti con la sensazione di qualcosa di incompiuto.Lo stile è particolare, ci sono descrizioni, tanti dialoghi, tanti pen [...]

    23. Questa è una storia d'amore,un amore irrisolto e incompiuto che consuma il protagonista (Milton) e lo porta alla morte,una morte violenta,cattiva,odiosa.Milton è un ragazzo.Sono tutti ragazzi quelli che incontriamo nel racconto,ma son tutti dei vecchi,vicini alla morte,così vicini che sembrano aver cent'anni.Questa è una storia d'amore,che ha come sfondo una guerra.Infatti,il protagonista non muore per un'azione di guerra,ma a causa di una sua irrisolta "questione privata".Eppure per gli aut [...]

    24. Una questione privata. Fenoglio e il preconcetto. Ricordi di scolastica pesantezza, un nome un autore che associ ad una lettura forzata e priva di soddisfazione.Ecco. Con Fenoglio la scuola superiore a me aveva fatto questo effetto, anche se sicuramente non avevo mai letto prima d'ora un suo romanzo completo.Concordo quindi con Roberto, occorre fare attenzione con quanto si propone ai ragazzi a scuola, ma anche con Alea, le letture di stralci di testo a Fenoglio proprio non fanno bene.Vengo al r [...]

    25. "Somewhere over the rainbow Way up high And the dreams that you dreamed ofOnce in a lullaby"Terminare la lettura di romanzi di un così grosso spessore mi lascia sempre un po' svuotata.In queste poche pagine che si leggono d'un fiato, emerge la reale quotidianità di chi ha vissuto e combattuto nella Resistenza, non scordiamoci che Feniglio stesso vi partecipò.La condizione che vive il protagonista e chi gli sta vicino è descritta senza troppi fronzoli, nuda e cruda ed è perciò immediata. Si [...]

    26. In cerca di VeritàNome di battaglia Milton, di anni venti.Durante il periodo della Liberazione italiana, quello del 1943, vuole a tutti i costi scoprire la verità sulla relazione tra Fulvia, la ragazza di cui è innamorato, e Giorgio, suo amico e compagno di lotta partigiana.Partendo da un'ossessiva questione privata, non politica, Fenoglio porta sulla carta un ragazzo che per soddisfare la propria ricerca di verità attraversa molti aspetti della realtà partigiana, quella stessa realtà viss [...]

    27. Tu non devi sapere niente, solo che io ti amo. Io invece debbo sapere, solo se io ho la tua anima. Ti sto pensando, anche ora, anche in queste condizioni sto pensando a te. Lo sai che se cesso di pensarti, tu muori, istantaneamente? Ma non temere, io non cesserò mai di pensarti.

    28. ★★★★½ voor deze feilloze en adembenemende roman. Meesterlijk geschreven, prachtig opgebouwd en thematisch hartverscheurend. Lang geleden dat ik zo'n spannend en zinderend boek las.

    29. “Fulvia, Fulvia, amore mio”. Davanti alla porta di lei gli sembrava di non dirlo al vento, per la prima volta in tanti mesi. “Sono sempre lo stesso, Fulvia. Ho fatto tanto, ho camminato tanto… Sono scappato e ho inseguito. Mi sono sentito vivo come mai e mi son visto morto. Ho riso e ho pianto. Ho ucciso un uomo, a caldo. Ne ho visti uccidere, a freddo, moltissimi. Ma io sono sempre lo stesso”. Mi sento di dover iniziare questa recensione con la più bella citazione di questo romanzo, [...]

    Leave a Reply

    Your email address will not be published. Required fields are marked *